Viene dall’Asia la ripresa dell’immobiliare spagnolo

Pubblicato il da borsaforextradingfinanza

http://valori.it/immagini_articoli/201109/case_vendita_spagna.jpg

83 mila abitazioni acquistate tra gennaio e marzo, ovvero il 14% in più nello spazio di un trimestre. Sono i numeri chiave del settore immobiliare spagnolo, un comparto ancora tormentato dagli effetti della crisi ma caratterizzato, al tempo stesso, da una prima, importante, inversione di tendenza. Ma a trascinare la ripresa del settore, ad oggi, non sono gli acquirenti spagnoli quanto, soprattutto, i nuovi investitori esteri. Con i cinesi in prima fila. Lo rende noto la CNBC nella sua edizione online.

Nel corso del primo trimestre dell’anno gli acquisti condotti dagli stranieri ammontano al 12%. Gli europei, nota la CNBC, continuano a costituire la maggioranza ma l’interesse degli asiatici aumenta. Nel corso del 2013, ha spiegato alla CNBC Jason Ham, il direttore dell’area business development della società immobiliare spagnola Lucas Fox, “la crescita più ampia sul fronte delle indagini e delle richieste sulle proprietà immobiliari è arrivata dai mercati del Far East”. Da qualche tempo grandi gestori di hedge funds come John Paulson e George Soros e magnati come Bill Gates hanno investito nell’immobiliare spagnolo confidando in un futuro rialzo dei prezzi. Una mossa, nota Ham, che avrebbe generato molta fiducia presso i grandi investitori commerciali in particolare.
Fonte: www.valori.it
Matteo Cavallito    @ cavallito@valori.it

 

Commenta il post