Manipolazione Forex, alle banche europee costerà 10 miliardi

Pubblicato il da borsaforextradingfinanza

http://www.valori.it/immagini_articoli/201311/forex.jpg

Nei prossimi due anni cinque delle principali banche europee potrebbero fare i conti con spese legali aggiuntive per 10 miliardi di euro stante il rischio di costosi patteggiamenti e risarcimenti dopo lo scoppio dello scandaloForex e le conseguenti accuse di manipolazione del mercato valutario. Lo sostiene il Financial Times citando l’opinione di tre diversi analisti di mercato. Ad andare incontro all’esborso extra, scrive il quotidiano della City, dovrebbero essere gli istituti Barclays, Deutsche Bank, UBS, Royal Bank of Scotland ed HSBC. Le risorse accantonate dovrebbero essere comprese tra gli 8,5 e i 10,6 miliardi.

I costi legali dello scandalo Forex, sostiene ancora il quotidiano britannico, rischiano di superare ampiamente le spese sostenute in occasione dei guai giudiziari relativi alla manipolazione delLibor, l’indice interbancario di riferimento elaborato a Londra, per la quale cinque banche e altri operatori hanno sborsato finora 5,8 miliardi di dollari. La stima avanzata dal Ft sul caso Forex potrebbe inoltre essere ampiamente corretta al rialzo. Altri esperti interpellati dal quotidiano hanno paventato cifre comprese tra i 20 e i 30 miliardi di dollari. Uno studio della London School of Economics ha sostenuto che tra il 2008 e il 2012 le dieci principali banche di Usa ed Europa abbiamo pagato multe complessive per 235 miliardi di dollari a seguito di incriminazioni per comportamenti scorretti.

Fonte: www.valori.it
Matteo Cavallito    @ cavallito@valori.it

Commenta il post