Italia: dato negativo per la produzione industriale a marzo

Pubblicato il da borsaforextradingfinanza

http://www.lindipendenza.com/wp-content/uploads/2012/08/produzione-industriale.jpg

Come in Germania e in Francia, anche in Italia la produzione industriale ha subito una brusca frenata nel mese di marzo , riflettendo un grave rallentamento della ripresa nella nostra penisola. Nel Regno Unito al contrario, il dato relativo alla produzione industriale ha registrato nel corso dei primi tre mesi di questo anno la sua più forte crescita trimestrale.

Il dato italiano si è contratto contro ogni aspettativa dello ( -)0,5% , quando le stime degli economisti prevedevano un aumento dello 0,3 % . Questa è la più alta contrazione sequenziale da dicembre 2013 , secondo i dati dell'Istat.

Nel Regno Unito invece , la produzione manifatturiera è salita dell'1,4% contro lo 0,9 % di febbraio , la più forte crescita in questo indicatore a partire dal 1999, secondo i dati forniti dall'ONS .

La produzione industriale mondiale, inclusi il settore energetico e minerario, è scesa dello 0,1 % a marzo , un dato inferiore alle stime degli economisti , che si aspettavano uno ( -)0,2% .

Jules Previ  

 

Commenta il post