Fmi: attenzione ai rialzi dell’immobiliare

Pubblicato il da borsaforextradingfinanza

http://www.valori.it/immagini_articoli/201406/min_zhu_fmi.jpg“I prezzi delle case stanno salendo gradualmente”. E forse c’è di che preoccuparsi. È quanto emerge dall’ultima analisi sul settore immobiliare globale presentata dal vice direttore esecutivo del Fmi Min Zhu. Nel corso del 2013, segnala in una nota pubblicata dall’organizzazione, i prezzi delle case sono aumentati in 33 dei 52 Paesi che formano il Global House Price Index del Fondo. Un segnale potenzialmente rischioso anche perché i tipici cicli rialzo/rapido ribasso (le bolle, per intenderci) applicati all’immobiliare hanno spesso effetti sistemici. Il fenomeno “ha preceduto 2/3 delle ultime 50 crisi bancarie” nota il Fmi.

Rispetto a un anno fa, rileva il Financial Times citando ancora i dati dell’indice Fmi, i prezzi sono cresciuti mediamente del 3,1% evidenziando gli aumenti più considerevoli nei mercati emergenti: in Cina l’incremento dei prezzi è stato pari al 9%, in Brasile al 7% mentre nelle Filippine il dato risulta superiore al 10%. In controtendenza invece, si segnala il -7% registrato dalla Grecia, il -6,6 dell’Italia e il -5 della Spagna.

Fonte: www.valori.it

Commenta il post