Nasce "Riscossa italiana" per salvare l'economia e lo stato nazionale

Pubblicato il da IL Grande Inganno

Nasce "Riscossa italiana" per salvare l'economia e lo stato nazionale

Il 19 giugno si è costituita ufficialmente a Roma "Riscossa italiana", associazione che si prefigge il ripristino del diritto costituzionale e della sovranità nazionale. Dell'iniziativa fanno parte economisti come Antonio Maria Rinaldi e Nino Galloni, giuristi come l'ex presidente della Consulta Paolo Maddalena, Luciano Barra Caracciolo e Marco Mori; e politici di diverso orientamento. Essa non ha preclusioni ideologiche e il suo scopo è quello "di ristabilire, attraverso un approccio interdisciplinare, il pieno rispetto dei principi costituzionali posti a fondamento della nostra Repubblica, considerandoli dei valori imprescindibili e non negoziabili attualmente messi in discussione dall'applicazione dei 'vincoli esterni'".

Il presidente Antonio Maria Rinaldi è noto per le sue pubblicazioni e i suoi interventi per l'uscita dell'Italia dall'Euro. In una recente audizione alla Commissione Finanze della Camera, Rinaldi ha proposto un "Piano B" per mettere il paese al riparo dall'imminente crac finanziario, che comprende l'uscita dall'Euro e la separazione bancaria secondo il modello Glass-Steagall.

Il segretario generale Luciano Barra Caracciolo è presidente della VI Sezione del Consiglio di Stato. Nella sua critica al Trattato di Lisbona, il giurista ha messo in evidenza l'anticostituzionalità dell'impianto liberista del Trattato.

In un'intervista radiofonica, Rinaldi e Barra Caracciolo hanno spiegato che l'associazione intende essere un luogo d'incontro dove economisti e giuristi elaborano la soluzione alla crisi, che è paragonabile a quella del 1929 ma, a differenza di quest'ultima, si protrae già da sei anni. Sembra che il mondo abbia dimenticato la lezione del '29, ha detto Rinaldi, e cioè che lo stato deve tornare ad assumere un ruolo centrale nell'interesse del bene comune.

Barra Caracciolo ha denunciato il fatto che il diritto costituzionale è stato sostituito con "il diritto internazionale privatizzato", e che deve essere ripristinato se si vogliono perseguire gli obiettivi dettati dalla Carta Fondamentale, come quello della piena occupazione.

Fonte: www.movisol.org

Nasce "Riscossa italiana" per salvare l'economia e lo stato nazionale
Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:

Commenta il post