Viaggio in Brasile, dietro la coppa - di Andrea Vecci

Pubblicato il da borsaforextradingfinanza

Viaggio in Brasile, dietro la coppa - di Andrea Vecci

Il Brasile si appresta a ospitare i prossimi campionati mondiali di calcio e mostra al mondo le sue contraddizioni. Mentre più di 70 milioni di abitanti hanno accesso a internet e possiedono uno smartphone, 16 milioni vivono ancora in condizioni di estrema povertà. È al 17° posto nella classifica mondiale in termini di disuguaglianza sociale (coefficiente di Gini).
Il tessuto sociale è molto motivato e creativo rispetto al benessere diffuso: anche l’innovazione sociale brasiliana è in piena espansione e alcuni progetti sembrano molto caratteristici, capaci di integrare problemi locali con una cultura sudamericana complessa.

Il Palmas, la moneta sociale brasiliana ideata dal Banco Palmas, una società di microcredito a sud di Fortaleza, è una valuta alternativa scambiabile 1:1 con materie prime provenienti da alcuni produttori agricoli. Anche i consumatori possono utilizzare le Palmas all’interno del quartiere Conjunto Palmeiras e se lo fanno ricevono uno sconto dal 2% al 15% sul prezzo normale. Attraverso questa valuta sociale si gestisce un trasferimento certo per l’economia locale e si aumenta l’ingaggio dei consumatori al servizio della comunità.

Meu Rio è una piattaforma collaborativa per la mobilitazione civica per aumentare il coinvolgimento degli abitanti di Rio de Janeiro rispetto alle principali decisioni sulle politiche pubbliche. La comunità è riuscita a fermare la demolizione della scuola comunale Friedenreich che doveva fare spazio all’allargamento dello stadio Maracanã.

Sempre a Rio de Janeiro è nata la piattaforma Benfeitora Rio che si occupa di design dei servizi per quelle soluzioni innovative trovate da e per i cittadini. Riunisce in un unico contest aziende, governi, studiosi e cittadini che inviano idee creative al servizio della città. Un gruppo di esperti ne prende in considerazione gli aspetti di vitalità e di legalità. Al termine delle votazioni la Prefettura di Rio adotta le idee vincitrici come policy da realizzare.

Nós.vc è la più grande piattaforma di crowd-learning in Brasile, quello che negli anni ’90 si chiamava Banca del Tempo. È specializzata nella sfera educativa alternativa: chiunque sia appassionato di una materia di insegnamento può organizzare gruppi-classe, workshop o dibattiti, sia egli un docente o un allievo.

La Banca Centrale Brasiliana ha lanciato un progetto per tasformare le banconote in compost organico nello Stato di Pará. Questa iniziativa è il risultato di molte ricerche sullo smaltimento delle banconote fuori corso. Imagina na Copa è una rete di organizzazioni nate durante le proteste della scorsa estate contro la Coppa del Mondo.
L’organizzazione presenta e promuove ogni settimana le iniziative di giovani che vogliono cambiare il proprio Paese in meglio, un Paese di cui essere orgogliosi di mostrare durante e dopo la Coppa del Mondo.

Come in altri luoghi del mondo anche in Brasile è nato il Centro per l’Innovazione Sociale, CAIS, uno spazio di co-working aperto solo agli imprenditori sociali in cui servizi di consulenza, sale riunioni e biblioteche sono accessibili per chiunque abbia un progetto con impatto sociale.
Artemisia è la più grande rete di accademici interfacoltà impegnati nella diffusione del modello delle imprese sociali, dell’impatto sociale e della sostenibilità. Organizza intensi programmi di form
azione, networking e fornisce gli strumenti per lo sviluppo di nuovi progetti.

Commenta il post